RiPassi #2 famiglie

stagione teatrale5

 

Il cartellone 

 

amorelovepsiche

Domenica 11 dicembre 2016 h 17.00
AMORE love PSICHE

di e con Anna Calarco
bambole di Marcella Praticò
regia Gaetano Tramontana
produzione Spazio Teatro

Il nucleo fondamentale di questa favola antica è la potenza dell’amore su tutto. Zefiro è il vento servitore di Amore, che in questa storia diventa il narratore e il motore della vicenda, il vento che porta fino ai nostri giorni una storia così antica e universale. Si racconta di come Psiche dovette superare durissime prove per difendere il suo Amore; e di come non fu sola. Le parole di Zefiro infatti sottolineano la solidarietà insita nella storia: Psiche non avrebbe potuto superare le prove a cui veniva sottoposta dalla gelosa Afrodite se l’universo intero non fosse accorso in suo aiuto; perché: “l’amore che non produce amore è un amore sfortunato”.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

domenica 15 gennaio 2017 h 17.00
ARLECCHINO E LA CASSAFORTE IN FONDO AL MARE

di e con Pino Potenza
produzione Allo glossoi Teatro

Nella città dei Burattini il SignoredeiVeleni, aiutato dal suo fedele servitore GeniosenzaCuore ha distrutto tutti gli alberi che vuole sostituire con una grande distesa di plastica. Il sindaco, su consiglio dello scienziato Albert-Albero, incarica Arlecchino e Meneghina di recarsi nell’isoladelleSementi, riempire la Cassaforte con più sementi possibili e piantare nuovi alberi. ll SignoredeiVeleni renderà questa impresa difficile ma non impossibile…Riusciranno a salvare gli alberi? Un viaggio per terra e per mare tra mille all’insegna del rispetto per l’ambiente.

il-giocattolo-rifiutato

Domenica 19 febbraio 2017 h 17.00
IL GIOCATTOLO RIFIUTATO

 di e con Michele Tarallo
aiuto regia Yasmine Ferretto
selezione musicale Angelo Callipo
produzione Altro teatro oltre

Un barbone ha trovato fissa dimora nel folto di un bosco, per la precisione nel bel mezzo di una discarica abusiva. Fa la differenziata, cura e accudisce la vegetazione che lo circonda e ricicla i rifiuti trasformandoli al pari di funzionali utensili casalinghi. Tutto è routine. Tutto è regolare fino a quando tra i rifiuti raccoglie una bambola gigante. Animata da una piccola lucetta rossa che si accende e si spegne: il suo cuore? La sua anima? La bambola non parla e non cammina, ma piange: inizia lo scompiglio. Un’affannosa ricerca delle soluzioni possibili per ristabilire il perduto equilibrio di sempre. Monologo teatrale privo di parole ma ricco di pantomime su musica, è ispirato alla storia di Chiara Tarallo

biancaneve-top

Domenica 19 marzo 2017 h 17.00
BIANCANEVE
Non aprite quella porta!

con Enza De Rose, Francesco Godina,Valentino Pagliei
regia Daniela Gattorno
produzione Teatro della Contrada

Ironico e divertente, questa Biancaneve è un po’ diversa, forse meno dolce e romantica di quella tradizionale o dei film d'animazione, ma che appassiona per la sua sbadataggine.

Lo spettacolo è un “divertissement” sul testo della fiaba originale dei fratelli Grimm ma i bambini ritroveranno il burbero Brontolo e i suoi fratelli, il cacciatore, la regina cattiva e un principe un po'speciale. Nella leggerezza della proposta si nasconde il tema della necessità delle scelte, delle conseguenze negative dell'invidia e della vanità e quello delle proibizioni, utili e non, che accompagnano il percorso di crescita di ognuno di noi.

I commenti sono chiusi